Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

PRIMARIE, ALFANO: AL VOTO IL 16 DICEMBRE, IO MI CANDIDO

29 ottobre 2012

(Public Policy) - Roma, 29 ott - "Il Pdl si trasformerà, con
le primarie il 16 dicembre, in un movimento popolare dopo
essere nato come un movimento carismatico". "In Sicilia? Per
me il risultato è straordinariamente positivo". Sono due
delle frasi che il segretario del Popolo della libertà,
Angelino Alfano, ha pronunciato poco fa in conferenza stampa
in via dell'Umiltà, sede del partito fondato da Silvio
Berlusconi.

"PRIMARIE IL 16 DICEMBRE, IO MI CANDIDO"
Alfano ha indicato le tappe che porteranno il Pdl alle
elezioni primarie: "Domani sceglieremo le regole, il 7
novembre saranno deliberate dall'ufficio di presidenza,
il 16 novembre saranno presentate le candidature, il 16
dicembre si terranno le primarie. Io intendo candidarmi
portando avanti i miei ideali, che valgono più della mia
carriera: fede in un'Europa che unifichi e che renda il
benessere una costante del popolo europeo, insieme a pace e
sicurezza, un'Europa diversa da quella che una certa
burocrazia ci ha consegnato".

Vale anche per un "il principio della sovranità del
cittadino rispetto allo Stato, e si declina anche con la
libertà del cittadino dall'oppressione fiscale. Trasformarci
in movimento popolare resta l'unica strada per recuperare il
consenso degli astenuti".

ELEZIONI IN SICILIA, RISULTATO POSITIVO
"Le elezioni siciliane (vittoria per il candidato di Pd e
Udc; ndr) ci insegnano che regola per cui ci sono due modi
per far vincere la sinistra: votarla e separare i moderati.
Il risultato del 25% della nostra area è straordinariamente
positivo, il centrodestra c'è ed è potenzialmente vincente.
È necessario unificare l'area alternativa alla sinistra e
parlare a quell'elettorato che anche in Sicilia ha deciso di
non andare a votare: anche questo è lo scopo delle primarie,
come percorso unificante di un grande partito". (Public
Policy)

GAV

© Riproduzione riservata