Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

PRIMARIE, ICHINO (PD): RENZI HA FATTO QUALCHE ERRORE TATTICO

03 dicembre 2012

(Public Policy) - Roma, 3 dic - La sconfitta di Renzi
probabilmente è dovuta "a qualche errore tattico nell'ultima
fase della campagna elettorale. L'inasprimento dei toni
polemici. In quest'ultima settimana avrebbe fatto meglio a
puntare di più sulla conquista di democratici liberal che,
ciononostante, al primo turno avevano votato Bersani".

Lo afferma il giuslavorista e senatore Pd Pietro Ichino, in
un'intervista al Mattino, commentando l'esito del
ballottaggio di ieri. Ichino è stato uno dei sostenitori più
convinti del sindaco di Firenze. "Questo quasi 40% di voti
di Renzi - ha aggiunto - è pur sempre un risultato
straordinario, che cambia faccia al Pd. E forse all'intera
politica italiana".

Sul futuro ruolo di Renzi nel partito, Ichino ha ricordato:
"Renzi rappresenta circa quattro elettori su dieci del
centrosinistra. È la sua prima prova elettorale sul piano
nazionale. E ha il tempo dalla sua parte. Bersani ha già
capito molto bene che con lui deve fare seriamente i conti.
Non in termini di 'posti', che Renzi non chiede, ma in
termini di linea politica".

"Bersani - ha aggiunto - ha bisogno delle idee di Renzi. E
di quel milione di persone che il sindaco di Firenze ha
saputo mobilitare. Un milione di persone che, per altro
verso, attraverso il voto per Renzi hanno scoperto di
esistere politicamente. Questa è la grande novità portata
dalle primarie 2012 del centrosinistra". (Public Policy)

SOR

© Riproduzione riservata