Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

PRIMARIE: LE REGOLE DEL CONFRONTO TV TRA I 5 CANDIDATI DEL CENTROSINISTRA

09 novembre 2012

(Public Policy) - Roma, 9 nov - I cinque candidati alle
primarie del centronistra saranno disposti ognuno su un
piedistallo singolo, con davanti un leggio trasparente;
avranno 1 minuto e 30 tassativo per rispondere alle domande;
1 minuto invece per repliche e controrepliche; davanti a
loro il pubblico diviso per "fazioni" (con i vari
sostenitori disposti in settori) che potrà anche fare
domande, e un orologio a scandire il tempo.

Queste alcune delle 13 regole fissate per il confronto
televisivo tra i cinque candidati (Pier Luigi Bersani,
Matteo Renzi, Laura Puppato, Nichi Vendola e Bruno Tabacci)
che si terrà luned' 12 su SkyTg24. Il dibattito verrà
moderato dal giornalista Gianluca Semprini, che avrà il
compito di fare le domande (che seguiranno un canovaccio su
grandi temi scelti in precedenza) e far rispettare le regole
del dibattito.

Come si legge sul sito di Pier Luigi Bersani, da destra a
sinistra si schiereranno Tabacci, Puppato, Renzi, Vendola e
Bersani. Lo stesso ordine vale per le risposte. Al termine
del confronto i candidati avranno la possibilità di
rivolgere un appello finale, anche in questo caso con la
possibilità di una controreplica in caso di chiamata in
causa diretta.

Anche il pubblico potrà fare delle domande, ma a chi
rivolgerle è scelto per sorteggio, secondo una logica di
domande incrociate: un sostenitore di Laura Puppato, ad
esempio, farà la domanda a Nichi Vendola, il sostenitore di
Nichi Vendola a Renzi e così via.

Il programma sarà visibile in streaming su Sky.it e su
Cielo, il canale nazionale in chiaro presente sia su
satellite (canale 126 del bouquet Sky) sia su digitale
terrestre (canale 26) sia sulla piattaforma Tivusat
(posizione 19).

Sky ha pubblicato le 13 regole stabilite per il "Confronto":

1 - Il conduttore presenta la "carta d'identità" dei
candidati.

2 - Il conduttore illustra le regole del confronto.

3 - I candidati sono in piedi di fronte ad un podio
personale con leggio trasparente e potranno muoversi verso
il pubblico.

4 - La posizione dei posti in studio e l'ordine delle
risposte è stabilita da un sorteggio.

5 - Il tempo di risposta è uguale per tutti i candidati.

6 - Ogni risposta potrà avere durata massima di 1 minuto e
30 secondi.

7 - Sono previste anche "domande veloci" con risposte di
durata massima di 1 minuto.

8 - In caso di replica, esplicitamente richiesta da uno dei
candidati, il tempo a disposizione è di 1 minuto come per
l'eventuale controreplica. Ogni candidato può richiedere un
massimo di 3 repliche.

9 - Durante l'appello finale il candidato non potrà citare
gli altri partecipanti. Qualora lo facesse, gli altri
avranno la facoltà di chiedere 1 minuto di replica che verrà
concesso a giudizio del conduttore.

10 - Sono previste domande "in comune" e domande rivolte ad
uno singolo partecipante.

11 - Ogni partecipante ha diritto a un uguale, numero di
posti nel pubblico in studio per i propri sostenitori.

12 - Ogni comitato sostenitore indicherà una persona nel
pubblico che potrà rivolgere una domanda indirizzata ad un
candidato definito da sorteggio.

13 - In studio sarà presente un orologio, che scandirà il
countdown, visibile ai telespettatori. (Public Policy)

VIC

© Riproduzione riservata