Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

PRIMARIE, LE RISPOSTE DEL GARANTE DELLA PRIVACY ALLA SEGNALAZIONE DI RENZI

primarie pd2 31 ottobre 2012

(Public Policy) - Roma, 31 ott - Il Garante della privacy
chiede al comitato della coalizione "Italia Bene Comune"
(Pd-Sel-Psi) di fissare "modalità di conoscibilità dei dati
(sugli elettori alle primarie; NdR) che non diano luogo a
quelle forme di diffusione (es: diffusione online di dati
personali; NdR) che lo stesso Comitato ha inteso escludere".
Riguardo all'albo, invece, il Garante ha "preso atto che il
comitato, con apposita comunicazione inviata all'Autorità,
ne ha escluso la diffusione". Sono queste le risposte che il
Garante ha dato oggi alla segnalazione presentata dal
comitato per la candidatura di Matteo Renzi.

Segnalazioni che, scrive il Garante in una nota, "avevano
sollevato profili di criticità riguardo alla possibile
diffusione delle informazioni concernenti i partecipanti
alle elezioni, in particolare relativamente all'eventuale
diffusione dei nominativi dei sottoscrittori del pubblico
appello e degli iscritti all'albo degli elettori e al
rilascio del consenso informato in occasione della raccolta
dei dati". (Public Policy)

GAV

© Riproduzione riservata