Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

PRIMARIE PDL, FACEBOOK E TWITTER CI SCHERZANO SOPRA

PRIMARIE PDL, FACEBOOK E TWITTER CI SCHERZANO SOPRA 29 novembre 2012

(Public Policy) - Roma, 29 nov - (di Gaetano Veninata) Le
polemiche sulla decisione (non ufficiale, ma probabile) di
non svolgere le primarie del Pdl sono all'ordine del giorno,
tra Giorgia Meloni che dice "io non mi ritiro", al giovane
sindaco di Pavia Alessandro Cattaneo, al capogruppo alla
Camera Fabrizio Cicchitto.

C'è chi invece di rimanere deluso, si diverte. È quello che
i giornalisti chiamano "popolo della rete" (entità
sconosciuta a chi frequenta la rete) a mostrare maggior
senso dell'umorismo in questa vicenda. A farla da padrone,
su Facebook come su Twitter (dove l'hashtag #Pdl è entrato
tra i primi dieci del giorno) è una falsa scheda elettorale,
con tanto di simbolo Pdl e scelta dei candidati. Anzi, del
candidato, visto che "si può votare un solo candidato", in
tutti i sensi: Silvio Berlusconi, oppure Silvio, o in
alternativa Berlusconi, altrimenti il Cavaliere, oppure
Berlusconi Silvio. Ma non è l'unico fake a circolare sui
social network.

C'è un tweet mandato in stile flash news da parte di quello
che si autodefinisce "il Twitter ufficioso delle primarie
Pdl", con su scritto: "+++ #PrimapriePdl 29 Febbraio 2013
+++ Berlusconi xo' le smentira' il 30...+++".

E ancora: "Annullate le primarie #PDL. Poi Ridge è tornato
insieme a Brooke", scrive Alberto.Microsatira. Oppure: "La
batteria dell'Iphone dura quanto la decisione definitiva del
Pdl sulle primarie" (Francesca Gallerani).

Qualcun altro posta un quadretto dei 12 presunti candidati.
Ma tutti hanno le sembianze del Cavaliere: c'è Berlusconi
biondo come Giorgia Meloni, con il ciuffo alla Vittorio
Sgarbi, pelato come Guido Crosetto. Non mancano i
riferimenti alle vicende giudiziarie del fondatore: "Per far
approdare il Pdl alle primarie - twitta Enrico - basta
convincere B. che hanno a che fare con una forma di jus
primarie noctis ed il pollo ci casca".

Infine c'è ancora qualche candidato che, 18 ore fa,
twittava entusiasta: "A Roma, con oltre 200 amministratori e
dirigenti del Pdl Lazio, promotori dei comitati a sostegno
della mia candidatura". Firmato: Angelino Alfano. (Public
Policy)

GAV

© Riproduzione riservata