Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

#PRIMARIEPARLAMENTARI, OGGI LA DIREZIONE DEL PD DECIDE LE REGOLE

17 dicembre 2012

(Public Policy) - Roma, 17 dic - Oggi, in serata, si
conosceranno le regole per le primarie parlamentari che il
Pd ha intenzione di tenere nelle giornate del 29 e del 30
dicembre. Alle 18 è infatti fissata, a Roma, la direzione
nazionale.

Tra i principali sostenitori della consultazione c'è il
consigliere regionale lombardo del Pd Pippo Civati, che però
chiede, insieme al deputato Salvatore Vassallo, un rinvio
della data e maggiore chiarezza su deroghe e candidature:
"La scelta di restringere la partecipazione a chi ha votato
alle primarie del 25 novembre - si legge in una lettera
aperta - è un compromesso accettabile. Ma prevedere che la
campagna elettorale si svolga in una sola settimana, in un
periodo di vacanza, mette la competizione nelle mani di chi
controlla l'organizzazione del partito. Se poi una ulteriore
quota di candidature sicure fosse amministrata direttamente
dalla segreteria saremmo di fronte all'esatto contrario di
una selezione aperta e democratica".

"Se proprio non si vuole chiedere di modificare i termini
per la presentazione delle candidature e celebrare le
primarie il 12 o il 13 gennaio - scrivono ancora Civati e
Vassallo - si devono almeno tenere il 5 o il 6 gennaio
(tutti gli adempimenti formali per ratificare il risultato
delle primarie e presentare le liste si possono
tranquillamente svolgere nella settimana dal 7 al 14
gennaio). Secondo noi l'unico candidato che non ha bisogno
di passare per le primarie è il segretario, che le ha già
affrontate. Si può eventualmente pensare a qualche eccezione
per alcuni capilista scelti tra personalità eminenti esterne
al Pd, ma per tutti gli altri deve valere la stessa regola".
(Public Policy)

GAV

© Riproduzione riservata