Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Ferrovie turistiche, dopo 2 anni il primo via libera

ferrovie tav 25 gennaio 2017

di Fabio Napoli

ROMA (Public Policy) - Salvaguardare e valorizzare le ferrovie di particolare pregio culturale, paesaggistico e turistico, definendo un quadro normativo stabile capace di attrarre e stimolare gli investimenti sulle linee abbandonate del Paese.

È questo l'obiettivo della proposta di legge, che ha avviato l'iter in commissione Trasporti a giugno di due anni fa, approvata dall'aula della Camera che dovrà passare ora all'esame del Senato.

La Confederazione mobilità dolce (Comodo), nel corso di un'audizione, aveva parlato di "oltre 1000 chilometri di ferrovie sospese che meriterebbero di essere riattivate con treni turistici (e non solo)". Come, ad esempio, la linea Alessandria-Alba che attraversa per 52 km le colline delle Langhe.

continua -in abbonamento

@ShareTheRoadFab

© Riproduzione riservata