Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

La proposta Quintarelli contro l'elusione fiscale delle Ott

02 settembre 2015

ROMA (Public Policy) - Stefano Quintarelli, deputato di Scelta civica e presidente del comitato di indirizzo dell'Agenzia per l'Italia digitale, è il primo firmatario di un progetto di legge che, ha affermato in una nota, "consentirebbe di mettere la parola fine una volta per tutte alle pratiche elusive delle multinazionali di Internet".

La proposta, ha spiegato Quintarelli, delinea una soluzione normativa sulla stabile organizzazione digitale "che non impatta minimamente la disciplina comunitaria Iva e che va nella direzione in cui stanno andando anche le convenzioni dell'Ocse".

"Invitiamo il governo a recepire queste misure già dalla prossima legge di Stabilità", ha affermato.

"Nei ragionamenti sulle possibili coperture dei tagli di tasse - si chiede inoltre deputato - ha senso concentrarsi sulla possibilità di fare più deficit quando emergono dati per cui, ad esempio, la sola Google - che secondo l'autorità delle comunicazioni avrebbe ricavato in Italia mezzo miliardo nel solo 2014 - in 13 anni di presenza in Italia, avrebbe pagato al fisco italiano la miseria di 12 milioni di euro?".(Public Policy) RED

© Riproduzione riservata