Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Il punto sulla manovrina: audizioni, relatore, tempi

bilancio conti pubblici 09 maggio 2017

di Anna Madia

ROMA (Public Policy) - La settimana appena trascorsa ha visto prendere il via, in commissione Bilancio alla Camera, all'iter di conversione in legge del decreto correttivo sui conti pubblici, la cosiddetta manovrina varata dal Governo su richiesta della Commissione Ue.

Un percorso cominciato con un ciclo di audizioni, non ancora concluso, che ha coinvolto - tra gli altri - il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan, i sindacati, Confindustria, Agenzia delle entrate, Corte dei conti, Anci e Upi, Ance e Confedilizia, nonché Federalberghi e Ryder cup.

Martedì le audizioni proseguono con i rappresentanti di Booking.com, Federazione italiana agenti immobiliari professionali (Fiaip), Property managers Italia e Airbnb Italy (audizioni che potete leggere in abbonamento).

A seguire, interverranno i rappresentanti del Comitato unitario permanente degli ordini e collegi professionali (Cup) e quelli di Confprofessioni, l'Associazione trasporti (Asstra), l'Associazione nazionale servizi apparecchi per le pubbliche attrazioni ricreative (Sapar) e i rappresentanti di Sistema gioco Italia. Prevista infine per mercoledì alle 9, ma in commissione Affari sociali, l'audizione sulla manovrina di rappresentanti dell'Aifa (l'Agenzia italiana del farmaco).

Dopo il ciclo di audizioni, l'esame proseguirà in V Camera, dove è stato nominato relatore Mauro Guerra (Pd) ed è stato fissato per giovedì 11 alle 16 il termine di presentazione degli emendamenti. (Public Policy)

@annina_mad

© Riproduzione riservata