Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

PUPPATO: A BREVE TUPARLAMENTO, DIALOGO ONLINE PD-M5S-CITTADINI /INTERVISTA

legge elettorale 18 marzo 2013

laura-parlamento

(Public Policy) - Roma, 18 mar - (di Viola Contursi) L'aveva
annunciato e l'ha fatto: Laura Puppato del Pd tra pochi
giorni darà vita alla piattaforma liquida che ha proposto
come "ponte" con il Movimento 5 stelle. Ora c'è anche un
nome: TuParlamento.

Ne parla con Public Policy, annunciando che all'idea sempre
viva di confrontarsi con il M5s sulle idee, cercando di
formulare proposte insieme nell'ambito magari di un governo
programmatico, si aggiunge quella di aprire questo confronto
ai cittadini, per raccogliere opinioni e proposte, da
sottoporre poi agli esperti per vagliarne la realizzabilità.

TuParlamento, quindi, sarà, nelle intenzioni della
creatrice, un luogo virtuale in cui dialogheranno Pd e M5s e
i cittadini con loro. "Uno strumento di tutti contro i
privilegi di pochi", dice Puppato.

D. TUPARLAMENTO TRADUCE L'IDEA DEL M5S DEL FAR PARTECIPARE
LA BASE ALLE DECISIONI?
R. Procediamo per fare in modo che la politica cambi.
L'idea principale rimane quella di creare una sorta di
intranet della politica, una piattaforma interna al
Parlamento per confrontarsi sui temi, con un'attenzione
particolare per il Movimento 5 stelle che riteniamo la parte
politica con cui mettere in atto il cambiamento. Una
piattaforma su cui ascoltare e, se è il caso, fare un passo
indietro. Quante volte, confrontandosi, si modifica
l'orientamento, si prende atto di informazioni di competenza
che prima non avevamo, si riconsiderano le priorità.

Sui temi si ragioni insieme, senza barriere, di limite e di
esclusione preventiva. Se siamo convinti che, se un governo
ci sarà, sarà programmatico, allora confrontiamoci, noi e il
M5s, su una piattaforma comune su cui ognuno possa dare il
proprio contributo. Noi siamo aperti ai loro contributi.

D. UNA PIATTAFORMA PERÒ APERTA ANCHE AI CITTADINI
R. Oltre a essere un'intranet della politica, TuParlamento
sarà una piattaforma aperta a tutti, cittadini,
professionisti, professori, esperti, su cui raccogliere
commenti e proposte. E' un progetto ambizioso perché punta a
interloquire con tutto il Paese.

D. L'IDEA DEL M5S DI UN CONFRONTO CON LA BASE SUL WEB
R. Il movimento 5 stelle non ha una piattaforma liquida, ne
hanno parlato, ma non ce l'hanno.

D. CHI VALUTERÀ LE PROPOSTE RACCOLTE SU TUPARLAMENTO,
SARANNO VOTATE VIA WEB?
R. No, saranno vagliate dagli esperti e dagli economisti,
grazie a un centro studi dell'università di Milano, poi dal
nostro ufficio legislativo.

D. DOVRANNO ESSERE VAGLIATI ANCHE DAL M5S
R. TuParlamento è un luogo che è stato creato per tutti e
due, Pd e M5s.

D. QUALI I PUNTI DI INTESA POSSIBILI TRA VOI E M5S?
R. Proveremo a metterli in fila. Penso che su argomenti
come l'ambiente e il microcredito ci si potrà confrontare.

D. PORTERETE GLI 8 PUNTI DI BERSANI COME BASE SU CUI
INIZIARE IL DIBATTITO SU TUPARLAMENTO?
R. Gli otto punti sono una base importante da cui partire
perché affrontano molte questioni, non ultima quella sui
costi della politica su cui ci si può confrontare. E su
questo punto, ad esempio, bisognerà fare chiarezza su cosa è
possibile fare e cosa è necessario.

D. BERSANI È D'ACCORDO CON QUESTA PIATTAFORMA?
R. L'ho informato dell'iniziativa a suo tempo ed è
assolutamente d'accordo. (Public Policy)

VIC

© Riproduzione riservata