Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

M5S, REBUS QUIRINARIE: LA "BASE" SCEGLIE MILENA GABANELLI

7114738_small-770x513 16 aprile 2013

candidati_presidente_m5s

(Public Policy) - Roma, 16 apr - Milena Gabanelli è il
candidato per il Movimento 5 stelle alla Presidenza della
Repubblica scelto dagli attivisti iscritti al blog di Beppe
Grillo. (Public Policy)

SOR

QUIRINARIE, SOLO SESTA EMMA BONINO, ULTIMO DARIO FO
(Public Policy) - Roma, 16 apr - In testa la giornalista e
conduttrice di Report Milena Gabanelli, seguita dal
fondatore di Emergency Gino Strada e dal costituzionalista
Gustavo Zagrebelsky. Questo il podio scelto dagli attivisti
del Movimento 5 stelle alle Quirinarie. Avevano diritto al
voto 48.282 persone iscritte al M5S al 31 dicembre 2012.

A seguire il magistrato (ex parlamentare eletto come
indipendente nel Pds) Ferdinando Imposimato, la leader
radicale Emma Bonino, il magistrato Gian Carlo Caselli, l'ex
premier Romano Prodi e l'attore Dario Fo.

QUIRINARIE, CHI È MILENA GABANELLI, DAL DAMS A REPORT
(Public Policy) - Roma, 16 apr - I 5 stelle, quantomeno gli
attivisti sul web, hanno scelto: la candidata del movimento
per la presidenza della Repubblica sarà Milena Jole
Gabanelli, che i più conoscono in quanto conduttrice della
trasmissione d'inchiesta Report (in onda la domenica sera su RaiTre).

Lavora per la Rai, ma in realtà è una freelance.
Nata a Nibbiano, in provincia di Piacenza, il 9 giugno
1954, ha vissuto in Lombardia fino ai 19 anni, poi è andata
a studiare a Bologna dove si è laureata al Dams (Discipline
delle arti, della musica e dello spettacolo).

La collaborazione con la Rai è iniziata nel 1982, con la
realizzazione di programmi di attualità per il Tgr.
Nel 1989 passa a Speciale Mixer di Giovanni Minoli, un
programma per il quale realizza vari reportage dall'estero
(nel 1990 è la prima e finora unica giornalista italiana a
sbarcare sull'isola dell'Oceano Pacifico dove vivono i
discendenti degli ammutinati del Bounty).

Dal 1994 al 1996 si occupa di un programma su RaiDue
(Professione Reporter), e dal 1997 diventa la conduttrice
(nonché autrice) di Report (ideato sempre da Minoli).
Gabanelli insegna anche giornalismo e ha vinto e ricevuto
numerosi premi e riconoscimenti, dal Flaiano all'Ilaria
Alpi. (Public Policy)

GAV

QUIRINALE, DI MAIO (M5S): CON IL "PODIO", IL MEGLIO CHE SI POTEVA ESPRIMERE
(Public Policy) - Roma, 16 apr - Milena Gabanelli la più
votata dalla rete. Sarà lei, la giornalista di Report, la
candidata del Movimento 5 stelle per il Colle. Seguono Gino
Strada, fondatore di Emergency, e il costituzionalista
Stefano Rodotà.

Soddisfatto del risultato? chiediamo a Luigi Di Maio,
vicepresidente della Camera del M5S: "Guardando al podio,
Gabanelli-Strada-Rodotà, mi sembra il meglio che si poteva
esprimere. Questa è una occasione imperdibile per l'Italia.
Se le forze politiche sapranno convergere sui nomi che sono
usciti, credo che veramente continueremo nell'ottica di
portare i cittadini, competenti, nelle istituzioni".
Lei, Di Maio, per chi ha votato? "Per il costituzionalista
Rodotà".

Romano Prodi scivolato al nono posto solo un caso, dopo le
polemiche? "Forse è sempre stato lì, in ogni caso resiste, è
al penultimo posto, che è zona punti!" scherza Di Maio. Più
vago sull'incontro con il Pd previsto oggi, in vista appunto
dell'elezione del nuovo capo dello Stato. "I capigruppo si
incontreranno, credo, a breve". Diretta streaming? "E'
auspicabile", conclude Di Maio che poi aggiunge: "Noi
sosterremo la Gabanelli, in caso il Pd ci dovrà spiegare
perché non votare uno dei nomi usciti, che sono appunto il
meglio che potevamo esprimere". (Public Policy)

FEG

© Riproduzione riservata