Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Rapporto TweetPolitics: Grillo il più seguito, cresce Salvini

social 11 dicembre 2014

ROMA (Public Policy) - È Beppe Grillo il leader politico con il maggior numero di follower su Twitter, quasi naturale per un movimento totalmente incentrato sull'importanza della rete; al secondo posto troviamo il premier Matteo Renzi, al terzo un inaspettato Nichi Vendola. Manca, dalla top 20, il leader più televisivo del momento, Matteo Salvini, nonostante i suoi tweet siano tra i più ritwittati.

Sono i risultati di "TweetPolitics", il rapporto su Twitter e la politica realizzato da Comin&Partners ed Eikon Strategic Consulting, presentato oggi a Roma nella sala Capranichetta in piazza Montecitorio. Presenti, tra gli altri, il capogruppo di Forza Italia alla Camera Renato Brunetta, l'ex responsabile Comunicazione del Pd Francesco Nicodemo e la responsabile Comunicazione della Camera dei deputati (che ha da poco il suo account @Montecitorio), Anna Masera. Il periodo di riferimento è 1° ottobre-30 novembre 2014.

I 20 ACCOUNT POLITICI PIÙ POPOLARI Al primo posto, come detto, Grillo, seguito da Renzi e da un più staccato Vendola. Poi arrivano l'ex leader Pd Pierluigi Bersani, l'ex premier Enrico Letta e il primo partito: il Movimento 5 stelle. Ottava la presidente della Camera Laura Boldrini, al nono posto l'account ufficiale di Palazzo Chigi (cresciuto molto con l'arrivo di Renzi), al decimo Angelino Alfano.

Uno dei leader della minoranza Pd, Pippo Civati, noto blogger (tra l'altro), si piazza undicesimo, seguito dal presidente del Senato Pietro Grasso. Poi arrivano, in ordine: Dario Franceschini, Giorgia Meloni, Partito democratico, Mara Carfagna, Renato Brunetta, Maurizio Lupi, ministero Difesa e - infine - Mariastella Gelmini.

E SALVINI? Nella classifica degli account che aumentano di più il loro seguito da ottobre a novembre, sul podio (dopo Renzi e Grillo, stavolta in quest'ordine) sale il leader del Carroccio Matteo Salvini, con +15.358 follower.

CHI TWITTA DI PIÙ Al primo posto c'è il vicepresidente del Senato Maurizio Gasparri, con 8.216 tweet in due mesi, 134 al giorno, quasi 6 ogni ora. Secondo, a sorpresa ma solo per chi non frequenta assiduamente le discussioni politiche su Twitter, il senatore Ncd Giovanni Bilardi (6.841). Terzo l'account della Lega Nord, con 3.910 tweet.

I PARLAMENTARI SU TWITTER Sono il 65% del totale, 620, i deputati e i senatori che hanno un profilo ufficiale e attivo. Più alla Camera che al Senato, per la verità, visto che il 70% dei deputati cinguetta, contro circa la metà dei senatori. Fra i gruppi parlamentari, al primo posto il Movimento 5 stelle, dove cinguettano quasi 9 politici su 10. Seguono Sel e Pd. In ultima posizione Ncd e Forza Italia.

GLI HASHTAG PIÙ RICORRENTI Sono #M5S, #salvini e #renzi. Si posizionano bene, secondo la ricerca, anche #SEL, quello lanciato da Forza Italia #bastatassesullacasa, il discusso #jobsact e l'iniziativa governativa #labuonascuola. (Public Policy)

GAV

© Riproduzione riservata