Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

REBUS GOVERNO, CRIMI (M5S): IMPENSABILE DARE FIDUCIA IN BIANCO A BERSANI

172613604-c81233cd-b2d2-43d4-9c8f-0c1f11dc093d 22 marzo 2013

crimi

(Public Policy) - Roma, 22 mar - "È impensabile pensare di
poter dare fiducia in bianco a gente come Bersani. Il leader
Pd rinunci ai rimborsi elettorali, una provocazione
importante, sarebbe un fatto, primo vero atto di un
cambiamento reale. Bersani faccia questo gesto e poi ne
riparliamo". Lo dice in diretta streaming sul sito del Fatto
Quotidiano il capogruppo al Senato del Movimento 5 stelle
Vito Crimi.

UN NOME PER PALAZZO CHIGI?
"Non lo abbiamo fatto - dice Crimi - perchè non è il nome a
fare la politica. Le idee devono essere in primis quelle
prese in considerazione".

I 20 PUNTI DEL MOVIMENTO 5 STELLE
"Se venissero accettati proporremo per il governo un nome
della società civile, non dei partiti. I 20 punti di
programma sono cose concrete. La sfida è quella di avere tre
forze politiche che più o meno si equivalgono, non vedremo
porcate fatte da una sola delle tre. Così è più difficile,
devi trovare consenso".

LE RESISTENZE DEL PDL
"Il presidente Grasso nella prima riunione ha ribadito
questa funzione da restituire al Parlamento e ha sollecitato
i capigruppo ad accelerare la convocazione delle
commissioni, trovando delle resistenze da parte del
rappresentante del Pdl. Perchè le nomine sono un altro
elemento di scambio in funzione del governo".

NAPOLITANO CONOSCEVA I NOSTRI 20 PUNTI
"A Napolitano abbiamo dato i nostri 20 punti, ma penso li
conoscesse, aveva un malloppone di fogli dentro una
cartella".

RIESUMARE BERLUSCONI?
"Smettiamola con sta cosa che noi M5s riesumiamo
Berlusconi, Berlusconi l'hanno riesumato altri in questi 20
anni, e più volte".

SUL RAPPORTO CON I GIORNALISTI
"Hanno esagerato un po', abbiamo dovuto confrontarci in
modalità brutta, l'ho vissuta male, ricerca di errori e
gossip, 5 conferenze in due settimane non sono poche, solo
in due non abbiamo accettato domande. Grillo? Ma lui parla
ovunque. L'idea di non parlare più liberamente mi fa
soffrire, è triste il fatto che io so che andando in giro
posso essere registrato e strumentalizzato".

GRASSO E I TEMI ETICI
"Per noi c'è libertà di voto sui temi etici. Durante la
votazione grasso è stato anche posta questa modalità
'etica'. Nessuno ha imposto nulla a nessuno".

IL REDDITO DI CITTADINANZA
"Se un lavoratore ha la garanzia del reddito di cittadinanza
ha una maggior sicurezza anche nell'affrontare le crisi aziendali,
sa che comunque ha un ammortizzatore sicuro, sa che a casa i
fabbisogni primari saranno soddisfatti".

"Una volta che ci sarà il
reddito di cittadinanza diventerà ininfluente anche il
dibattito sull'articolo 18 e su altre questioni. Il lavoro
per tutti non c'è, c'è e aumenta se aumenta la produzione".
I posti di lavoro "non vanno creati", il lavoro è "uno
strumento", aggiunge Crimi.

IL VOTO ALLA RIFORMA FORNERO
"Il giudizio (negativo; Ndr) è evidente dai dati, bisogna
subito intervenire sulla vicenda delle finte partite Iva.
Bisogna cercare di individuare chi sono i datori di lavoro".

LA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA
"Ci vogliono piccolissimi interventi, ad esempio
l'abolizione della prescrizione dopo il giudizio di primo
grado". (Public Policy)

GAV

© Riproduzione riservata