Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

REBUS GOVERNO, GRILLO: PERCHÉ HAI VOTATO 5 STELLE? LE RISPOSTE SUL BLOG

m5s 03 aprile 2013

beppe_grillo_m5stelle

(Public Policy) - Roma, 3 apr - "Hai votato Movimento 5
stelle per fare un governo con i vecchi partiti? Allora hai
sbagliato voto. Mi dispiace. La prossima volta vota per un
partito". L'invito agli elettori, con un post sul suo blog,
è del leader M5s Beppe Grillo.

PERCHÈ HAI VOTATO MOVIMENTO 5 STELLE?
L'ex comico genovese nel suo post elenca uno a uno i punti
per i quali sarebbe sbagliato anche solo pensare di allearsi
o di dare un appoggio esterno a qualsivoglia partito, a
partire dal Pd: hai scelto 5 stelle, si chiede, "per votare
in Parlamento i meno peggio? Per discutere con il pdmenoelle
di programma quando quello del M5S è il suo esatto
contrario? Per spartire poltrone e posti di comando a
partire dalle presidenze di Camera e Senato?". E via
dicendo, passando per la Tav, i finanziamenti elettorali, lo
scandalo Monte dei Paschi e la legge anticorruzione.

HO VOTATO 5 STELLE PERCHÈ...
Come tutti i post di Grillo anche quest'ultimo è subito
assalito di commenti, molti positivi (come spesso accade) ma
anche di qualcuno che, come Nicolas da Londra, "tornerà a
votare Pd". Perchè? Perchè "con la scusa di essere casti e
puri, M5s è fuggito alla prima opportunità, ha eluso e
deluso ogni promessa di democrazia e si è scoperto che M5s
sono Beppe&GianRoberto (Casaleggio; Ndr) e gli altri valgono
zero".

C'è chi azzarda un paragone con il Cavaliere, come Andrea
P.: "Mi smembra quasi di rivedere Berlusconi con i candidati
Pdl alle regionali se non erro, quando anche lui a Piazza
San Giovanni (che caso) davanti alla mini folla arringava...
Volete voi un Paese in mano ai comunisti?". Non manca chi
accusa le voci critiche di essere dei troll (provocatori del
web), come Mary S.: C'era proprio bisogno di queste parole!
E voi, trollini, siete rimasti senza parole?".

Poi ci sono i 'moderati':
"Esistono anche gli strati di grigio e non solo il bianco ed
il nero. Una occasione per cominciare a fare qualcosa per
cambiare il Paese c'è ora ma non si fa nulla. Pretendete il
51% che non avrete mai, così anche questa volta neanche un
piccolo passettino non si fa.

Il prossimo giro se si candida Renzi voto lui", scrive G.M.
"Di una cosa sono sicuro - aggiunge Carolei M. - non ho
sicuramente votato 5 stelle per avere dei soldatini di
piombo telecomandati in Parlamento". Dalla Sardegna Sandro
S. fa sapere a Grillo che si aspetta "che qualcosa del
programma del M5s venga approvato come il reddito di
cittadinanza [...] Il fine giustifica il mezzo, tornare a
votare a giugno il Paese non se lo può permettere o veniamo
a mangiare a casa di Beppe?".

Infine c'è chi cita l'esempio siciliano, come Emanuele C.:
"Riflettiamo sulla Sicilia! Lì abbiamo stravinto perché i
concittadini hanno visto quello che siamo capaci di fare!!
Io voglio un governo a 5 stelle e, mal che vada, appoggiarne
uno di pseudo sinistra per dimostrare ai nostri concittadini
quello che siamo capaci di fare". (Public Policy)

GAV

© Riproduzione riservata