Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

REBUS GOVERNO, RAMPELLI (FDI): POTREMMO VOTARE LA FIDUCIA A RENZI

RAMPELLI: SUBITO AL VOTO 23 aprile 2013

rampelli

(Public Policy) - Roma, 23 apr - Non è escluso che Fratelli
d'Italia possa votare la fiducia a un governo presieduto da
Matteo Renzi. È quanto emerge da ambienti Fdi a seguito
delle consultazioni con il capo dello Stato.

A chiarirlo è Fabio Rampelli, deputato e cofondatore di
Fdi, che subordina l'appoggio al governo solo se sarà un
esecutivo di rottura e che compia un salto generazionale,
magari con Meloni e Crosetto, o uno dei due, nella compagine
governativa.

"Se il Governo che si cercherà di mettere in piedi - ha
dichiarato Rampelli - sarà di rottura con quelli della Prima
e della Seconda Repubblica, se saprà interpretare la domanda
di salto generazionale che viene dagli italiani, se
rappresenterà il primo mattone per costruire l'Italia del
futuro e non l'ultimo delle macerie da cui siamo sotterrati,
se metterà in fila le nuove energie che si annidano in tutti
i partiti, le idee migliori, le facce pulite che esistono e
non si sono arrese al malcostume, lo valuteremo con
attenzione e senza pregiudizi. Se viceversa dovesse essere
l'ennesimo accordo al ribasso che utilizzi le larghe intese
con l'illusione di 'far passare la nottata', il solito
pastrocchio all'italiana, il maxi-inciucio, noi andremo
fieramente all'opposizione e lo combatteremo con tutte le
nostre forze".

L'ipotesi Renzi è l'unica che possa compiere questo salto e
non a caso - si fa notare in ambienti Fdi - il segretario
della Lega Lombarda ed europarlamentare Matteo Salvini la
pensa così (e come lui anche il sindaco di Verona Flavio
Tosi): "Anche a Salvini - dicono - non dispiacerebbe Renzi,
proprio perché si tratterebbe di un radicale cambiamento
generazionale con temi sui quali ci sarebbe un'ampia
convergenza". (Public Policy)

SAF

© Riproduzione riservata