Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

REBUS QUIRINALE, DELRIO (ANCI): ERRORE ESCLUDERE RENZI, IL LEADER PIÙ AMATO

11 aprile 2013

(Public Policy) - Roma, 11 apr - "Sono convintamente e
tenacemente dentro il Pd e non credo che il partito sia a
rischio spaccatura, ma con l'escludere Renzi, il leader più
amato, dai grandi elettori per il Quirinale, è stato fatto
un errore. Tra l'altro dovrebbero essere rappresentate tutte
le città metropolitane". Graziano Delrio, presidente
dell'Anci, commenta così a Public Policy le voci che
accreditano una manovra alle spalle di Matteo Renzi, escluso
dai "grandi elettori" del prossimo presidente della
Repubblica.

Delrio oppone un "no comment" alla valutazione dello stesso
Renzi, che spiega, seppure dubitativamente, la preferenza
accordata ad Alberto Monaci, presidente del Consiglio
regionale, con un "non vorrei che si siano voluti blindare
sul Monte Paschi di Siena" e sugli imminenti sviluppi
dell'inchiesta della magistratura. (Public Policy)

ABA

© Riproduzione riservata