Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

REGIONE LAZIO, STADERINI: STORACE? NO, GRAZIE. MA ALMENO HA ROTTO UN TABÙ

18 gennaio 2013

(Public Policy) - Roma, 18 gen - "Storace ha almeno rotto il
tabù del tutti tranne i radicali", mentre il Pd e Bersani
fanno "pulizia etnica ed etica contro di noi e le istanze
popolari di cui siamo i portatori". Lo ha detto a Radio
Radicale il segretario dei Radicali italiani Mario
Staderini, dopo che ieri il leader Marco Pannella ha
convocato il partito per decidere sull'offerta di
"ospitalità" nella propria coalizione rivolta ai radicali
dal candidato del centrodestra alla Regione Lazio Francesco
Storace (La Destra).

Staderini è comunque contrario all'apparantamento tecnico
con Storace, perchè - ha spiegato - "significherebbe
contribuire alla vittoria di una coalizione che si pone in
continuità con la giunta Polverini e che ha al suo interno
il Pdl romano". Il segretario è "convinto delle ragioni e
della forza della lista Amnistia Giustizia Libertà", e crede
che "una scelta in solitaria possa essere la premessa per
costituire una futura alternativa a questo regime".

Staderini si augura comunque che ci siano "dei radicali
eletti nel Consiglio regionale". E di un accordo con il Pdl
a livello nazionale? "Non ne abbiamo parlato", ha detto il
segretario dei Radicali italiani. (Public Policy)

GAV

© Riproduzione riservata