Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Regioni e imprese, ecco la strategia per internazionalizzare (con regia Mise)

class action 14 giugno 2016

di Francesco Ciaraffo

ROMA (Public Policy) - Coordinare le strategie di intervento, sperimentare un sistema congiunto di governance, sostegno alla ricerca di potenziali investori. In una parola: internazionalizzazione.

Le azioni sono state messe a punto dal Mise per aiutare le Regioni a rafforzarsi sui mercati internazionali o favorire l'ingresso di imprese straniere sul proprio territorio. Il ministero sta ora incontrando gli enti locali per la firma di protocolli d'intesa (con il coinvolgimento dell'Ice).

Toscana e Lombardia (in questo secondo caso l'intesa coinvolge l'agenzia Invest in Lombardy) hanno già sottoscritto l'accordo.

Per le altre Regioni, il discorso è avanzato in Campania ed Emilia Romagna (dove l'intesa coinvolge l'agenzia Ervet), i cui accordi sono in corso di formalizzazione. L'obiettivo del Mise è quello, ovviamente, di sottoscrivere intese con tutte le Regioni.

Ma cosa prevede il protocollo? Ferma restando che trattandosi di un accordo 'individuale' l'accordo può essere diverso da Regione a Regione, la base rimane la stessa.

continua - in abbonamento

@fraciaraffo

© Riproduzione riservata