Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

La relazione della commissione Ecomafie sui rifiuti a Roma

rifiuti 09 gennaio 2018

ROMA (Public Policy) - La commissione Ecomafie del Senato ha approvata una relazione bipartisan, a firma della senatrice dem Laura Puppato e dalla 5 stelle Paola Nugnes, che analizza a fondo il ciclo di smaltimento dei rifiuti di Roma Capitale.

Un documento di oltre 400 pagine frutto di una lunga serie di confronti e audizioni di esperti e che mette in luce le difficoltà dell'intera filiera.

"Il sistema di smaltimento - si legge nel documento approvato oggi - è fragile" poiché "non presenta alcuna ridondanza dimensionale o tecnica". Con la rottura o alla momentanea indisponibilità anche di una sola linea di Tmb "il ciclo dei rifiuti della Capitale può arrivare al collasso".

"Nella relazione della commissione sul ciclo dei rifiuti - scrive la senatrice Nugnes in una nota - abbiamo sottolineato che le amministrazioni che da 40 anni a questa parte hanno governato la Capitale ci hanno lasciato in eredità una estrema fragilità del sistema impiantistico ed e' questa la situazione dalla quale la giunta Raggi sta lavorando per uscire avviando l'iter per due impianti di compostaggio, di numerose isole ecologiche di municipio e anche un impianto di riciclo".

"Un passo fondamentale - spiega - è stato fatto con il contratto ponte con l'Anac. Dopo decenni in cui Cerroni ha infatti dettato legge e ha imposto le sue condizioni agli enti locali senza contratti e senza bandi, stabilendo ed imponendo finanche le tariffe, con la giunta di Virginia Raggi si è provveduto finalmente alla stesura ad un contratto superando arcaiche strette di mano e pacche sulle spalle che hanno caratterizzato la 'torbida' gestione del ciclo fin qui portata avanti dalle precedenti amministrazioni, di destra e di sinistra".

"È normale che in questa fase di transizione ci siano ancora dei disagi ma il processo per il cambio passo è avviato", sostiene la senatrice del M5s. (Public Policy) SOR

© Riproduzione riservata