Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Renzi vuole modificare la proposta sugli Ecoreati?

ecoreati 18 aprile 2015

ROMA (Public Policy) - di Fabio Napoli - La proposta di legge sugli Ecoreati si cambierà subito o solo dopo la sua conversione in legge? Ad affrontare il problema è stato direttamente il presidente del Consiglio Matteo Renzi, nel corso della riunione con i deputati Pd sulla legge elettorale.

La questione non è da poco perché se il provvedimento - ora tornato in seconda lettura in commissione Giustizia alla Camera - dovesse essere modificato sarà necessaria una seconda lettura anche da parte del Senato, dove i numeri sono meno favorevoli e dove la proposta rischia di rimanere impantanata.

Ecco i fatti confermati da diverse fonti Pd: il premier, mentre ieri sera si rivolgeva ai deputati democratici, nell'elencare i provvedimenti sulla giustizia già approvati o in corso di approvazione, ha trascurato di nominare la proposta di legge sugli Ecoreati; a questo punto dalla platea è intervenuto Ermete Realacci, presidente della commissione Ambiente di Montecitorio, ricordando a Renzi di citare nell'elenco anche gli ecoreati. A questo punto però le versioni dei fatti sono due.

Diverse fonti parlamentari Pd hanno raccontato a Public Policy che Renzi avrebbe risposto a Realacci che così come sono gli Ecoreati non possono essere approvati dalla Camera. Dunque sarebbe necessaria una seconda lettura anche da parte del Senato.

Poi c'è la versione di Realacci, secondo cui - come riferisce a Public Policy - Renzi avrebbe risposto che sarebbe d'accordo al 99% con l'impostazione della legge eccetto che sul reato che vieta l'utilizzo dell'air gun per la ricerca in mare degli idrocarburi e che, proprio per questo, la proposta dovrà essere cambiata. "A questo punto io gli ho risposto che questo può essere fatto tranquillamente in un momento successivo", ha aggiunto Realacci, che da sempre sposa la linea dell'ok dalla Camera "senza toccare un virgola".

Per ora il provvedimento è all'esame della II commissione di Montecitorio, con 19 emendamenti che dovrebbero essere discussi la settimana prossima e con i dubbi espressi più volte dal relatore, Alfredo Bazoli (Pd), proprio su air gun (inserito dal Senato con l'approvazione di un emendamento Gal-FI che ha mandato sotto il governo), alcuni punti del ravvedimento operoso e il reato di omessa bonifica. (Public Policy)

@ShareTheRoadFab

© Riproduzione riservata