Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Resocónto

populismo 18 marzo 2016

di Gaetano Veninata

ROMA (Public Policy) - "Presidente, ho ascoltato fino ad ora la dichiarazione di voto del partito, evidentemente di maggioranza, Ala (i verdiniani; Ndr), perché ha lodato l'opera del Governo in ordine alla riduzione delle spese sulle auto blu e le auto di servizio".

"Il voto favorevole in questo provvedimento, lo confesso, è un atto di debolezza, nel senso che prevale il metus dell'impopolarità rispetto all'efficacia del provvedimento".

"E, allora, siccome nessuno ha voglia di essere impopolare e di sentirsi dire 'hai votato contro la riduzione delle auto blu', daremo il voto favorevole a questo provvedimento"

Ma "se manca la coscienza da parte della pubblica amministrazione, dei prefetti, dei questori, degli enti elettivi, dei sindaci e dei presidenti della provincia non sarà con queste regole che diminuiscono le spese, anzi  le spese aumenteranno. Tuttavia il metus dell'opinione pubblica è grande e voteremo a favore".

La logica impeccabile di Maurizio Bianconi, gruppo Conservatori e riformisti, in aula alla Camera. (Public Policy)

@VillaTelesio

© Riproduzione riservata