Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Resocónto

donne genere gender 16 dicembre 2016

di Gaetano Veninata

ROMA (Public Policy) - Succede che ci si impappini, anche quando ci si chiama Laura Boldrini e di lavoro, attualmente, si fa la presidente della Camera.

Su grammatica (di genere) e dintorni, un tema a lei caro, si è creato così, per un qui pro quo in aula alla Camera, un breve siparietto con una collega un po' meno sensibile sull'argomento: la leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni.

PRESIDENTE. Do la parola 'al deputata' Giorgia Meloni. Ne ha facoltà.

GIORGIA MELONI. Presidente, sono l'unica che si chiama 'il deputato'?

PRESIDENTE. No, la deputata, la deputata. Non sia mai, non sia mai.

MELONI. Scherzo, presidente. Sa che io non ci faccio molto caso, francamente. Era solo una battuta per stemperare.

---

Ah, dimenticavo: si votava la fiducia a un nuovo Governo. (Public Policy)

@VillaTelesio

© Riproduzione riservata