Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Resocónto

la cosa 27 novembre 2015

ROMA (Public Policy) - di Gaetano Veninata - La Cosa (disambigua):

- film del 1982 diretto da John Carpenter;
- documentario del 1990 diretto da Nanni Moretti;
- discorso parlamentare sulla riforma costituzionale, di Arcangelo Sannicandro;

"Ho sentito interventi di qualche esponente della maggioranza: mi vuole spiegare, in pratica, che cosa deve fare questo Senato? Immaginiamo che il Senato fosse quest'Aula: come eserciterà queste funzioni? Sono funzioni legislative? Sono funzioni amministrative? In quale sede e in quale luogo?".

"Ma chi lo ha scritto questo testo? Ma chi l'ha scritto? Poi, partecipa alle decisioni dirette alla formazione e all'attuazione degli atti normativi. Che significa? Significa che legifera; si dice legifera, non si dice partecipa alle decisioni dirette alla formazione e poi all'attuazione degli atti normativi. E come si fa? Il Parlamento come partecipa all'attuazione di una legge? Come partecipa?".

"Poi, valuta le politiche pubbliche e l'attività delle pubbliche amministrazioni. Cioè, che cosa farà questo Senato? Farà un seminario? Farà, non so, una specie di audizione, di Civit, di qualche cosa? Che cosa farà questo Senato? Si può mai scrivere un testo costituzionale in questa maniera? Qui bisogna mandare il testo all'esame, come dire, al vaglio di giuristi; non solo, ma, soprattutto, di linguisti, perché coloro i quali hanno scritto questo testo non sono in grado di leggere e, soprattutto, di scrivere".

"Poco c’è mancato che non scrivessero: facciamo una cosa, facciamo la Cosa uno, la Cosa due. Perché si scriveva la Cosa uno? Perché Occhetto non sapeva che cosa fosse quello che voleva fare e allora i giornalisti lo aiutavano (mi ricordo la Repubblica che dava contenuto), tutti gli intellettuali, a scrivere che cosa fosse la Cosa uno, perché lui non lo sapeva. E il testo, qui, è il testo della Cosa uno, che non so che cosa sia". (Public Policy)

@VillaTelesio

© Riproduzione riservata