Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Riforma Pa, Aci e Motorizzazione: fusione, ma non troppo

auto 30 maggio 2016

di Sonia Ricci

ROMA (Public Policy) - Documento unico di circolazione delle auto e "interoperabilità" delle banche dati del Pubblico registro automobilistico e della Motorizzazione.

Sono queste, a quanto si apprende, le norme principali che saranno contenute probabilmente in uno dei prossimi decreti attuativi delle riforma Madia del 2015.

Il dlgs attua l'articolo 8 della legge 124 e punta a definire il passaggio del Pra (oggi in capo all'Aci) al ministero dei Trasporti e a dettare le nuove regole per il documento unico (circolazione e proprietà). Il decreto dovrebbe portare a dei risparmi di spesa.

A quanto si apprende, molto probabilmente il dlgs non porterà a una vera e propria fusione tra Aci e la Motorizzazione civile. Invece di fondere le banche dati, infatti, queste diventeranno più semplicemente "interoperabili".

Significa che sopravviveranno tutte e due le strutture e che, al massimo, dovranno collegare i propri dati per arrivare al documento unico. Il provvedimento è comunque ancora in costruzione e molti aspetti sono da definire.

Il Mit ha inviato alla Funzione pubblica una serie di proposte per la delega. (Public Policy)

@ricci_sonia

© Riproduzione riservata