Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

L'XI commissione Camera e la violenza sulle donne della Pa

FEMMINICIDIO 19 giugno 2015

ROMA (Public Policy) - Per le dipendenti della Pubblica amministrazione, vittime di violenze di genere, prevedere la possibilità di far domanda di trasferimento ad altra amministrazione, in un Comune diverso da quello di residenza e che sia inserita in specifici percorsi di protezione.

Lo chiede, con alcuni osservazioni al ddl delega P.a., la commissione Lavoro alla Camera che ha approvato a maggioranza il parere positivo al testo in esame in commissione Affari costituzionali.

La XI commissione dedica alcune osservazioni alla questione di genere chiedendo appunto la possibilità di trasferimento delle dipendenti che subiscono violenze. Infine, nel parere si chiede di intervenire in tema di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro e di tutela della genitorialità", con un "intervento volto a promuovere e garantire l'equilibrio di genere nel settore pubblico, anche mediante l'adozione di uno specifico decreto legislativo". (Public Policy) SOR

© Riproduzione riservata