Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Riforme, Berlusconi: completarle con l'elezione diretta del capo dello Stato

forza italia 17 aprile 2014

ROMA (Public Policy) - "Abbiamo confermato a Matteo Renzi il nostro impegno ad approvare le due riforme costituzionali storiche sul Titolo V e il superamento del bicameralismo paritario". Lo afferma Silvio Berlusconi nel corso della presentazione delle liste di Forza Italia per le elezioni europee di fine maggio.

A suo giudizio, il percorso di revisione istituzionale prevede tappe ulteriori altrettanto significative: il rafforzamento dei poteri del premier, la velocizzazione dei tempi di iniziativa legislativa del governo e la semplificazione delle procedure normative, il cambiamento dei criteri per scegliere i giudici costituzionali riducendo le prerogative del capo dello Stato, l'investitura popolare del presidente della Repubblica. (Public Policy)

EDP

© Riproduzione riservata