Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Riforme, Cnel: tra 2011-2014 con spending review interna restituiti 27 mln

cnel 27 maggio 2014

ROMA (Public Policy) - "Nell'uso delle risorse finanziarie, il Cnel ha messo a disposizione dello Stato nel 2013 8 milioni di euro e nel 2014 19 milioni. L'attività del Cnel non si può discutere e nel suo interno è stata fatta, nel rispetto della finanza pubblica, una vera e propria spending review".

Lo dice Antonio Marzano, presidente del Consiglio nazionale dell'economia e del lavoro (Cnel), in audizione in commissione Affari costituzionali al Senato sulle riforme costituzionali, che prevedono l'abolizione dell'istituto. Quindi tra "il 2011 e il 2014 il Cnel ha restituito 27 milioni di euro e nonostante i risparmi sono stati prorotti tutti i lavori".

Il Cnel "pesa sul bilancio dello Stato lo 0,003%", continua Marzano. Dal 2011 il Cnel "ha restituito allo Stato il 35% delle risorse ricevute, 27 su 78 milioni di euro. Il costo del Cnel dal 2010 è sceso dai 18 milioni di euro a 12 milioni annui". (Public Policy)

SOR

© Riproduzione riservata