Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

RIFORME, RODOTÀ, FIOM, ZAGREBELSKY: 8 SETTEMBRE ASSEMBLEA PER LA COSTITUZIONE

AL LAVORO 06 agosto 2013

RIFORME, RODOTÀ, FIOM, ZAGREBELSKY: 8 SETTEMBRE ASSEMBLEA PER LA COSTITUZIONE

(Public Policy) - Roma, 6 ago - Fiom, Stefano Rodotà,
Gustavo Zagrebelsky hanno lanciato un'assemblea per
"riempire il vuoto politico attuale". L'appuntamento è
fissato a Roma per l'8 settembre e si pone l'obiettivo di
riunire soggetti e associazioni che "non solo difendono la
Costituzione, ma la applicano", come ha spiegato il
segretario Fiom Maurizio Landini.

Lo stesso segretario ha anticipato alcuni dei soggetti che
hanno già aderito, come Emergency e MicroMega. Successiva
all'assemblea, è già stata fissata una manifestazione
pubblica per il 5 ottobre, sempre nella Capitale. Al
momento è esclusa la formazione di un partito vero e proprio.

"Bisogna passare dal vuoto politico allo spazio politico",
sottolinea Rodotà. Un vuoto certificato "dalla grande
autorefenzialità delle forze politiche e dal fatto che
l'orizzonte politico spesso non va oltre il giorno dopo",
ha specificato. Tra le priorità, il cambiamento della legge
elettorale.

Ferma opposizione al presidenzialismo, ma nessun modello
precostituito da mettere sul tavolo, "perchè bisogna tenere
in considerazione - aggiunge il costituzionalista - il
tessuto storico e politico di un Paese". La modifica delle
legge elettorale supera anche la necessità di riforma
costituzionale.

Anzi, "il processo così come avviato va interrotto perchè
politicamente pericoloso e sgrammaticato costituzionalmente".
Attenzione anche alla riforma della giustizia, che "non può
essere un regolamento diconti". (Public Policy)

FRA

© Riproduzione riservata