Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Sale la sanzione per il reato di corruzione tra privati

giustizia 15 dicembre 2016

ROMA (Public Policy) - Sale la sanzione pecuniaria per il reato di corruzione tra privati. Chi verrà condannato dovrà pagare tra le 200 e le 600 quote, invece che tra 200 e 400.

Lo prevede la bozza di dlgs che modifica il reato di corruzione tra privati, di cui Public Policy ha preso visione, approvato in via preliminare nell'ultimo Cdm.

continua -in abbonamento

SOR

 

© Riproduzione riservata