Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

SANITÀ, BOCCIARDO (PDL): A BREVE APPROVAZIONE PDL MEDICINALI INUTILIZZATI

28 novembre 2012

(Public Policy) - Roma, 28 nov - La proposta di legge sulla
raccolta e donazione alle organizzazioni no profit dei
medicinali inutilizzati o scaduti "dovrebbe essere approvata
alla Camera la prossima settimana".

Lo ha detto la deputata del Pdl Mariella Bocciardo
relatrice del provvedimento presentato in commissione Affari
sociali il 15 marzo scorso da Domenico Di Virgilio.
"Vista l'importanza del tema e anche la condivisione da
parte di tutti i gruppi politici - ha spiegato la
parlamentare - abbiamo chiesto la legislativa che ci è stata
assegnata dal presidente della Camera la scorsa settimana.
Inoltre, il presidente della commissione oggi stabilirà il
termine ultimo per la presentazione di eventuali nuovi
emendamenti ma ci auguriamo che possa arrivare in Senato in
tempi brevi per essere definitivamente approvata".

"Io penso che alla Camera - ha concluso la Bocciardo - si
possa rispondere entro la prossima settimana dato che è un
testo condiviso da tutti, augurandomi assolutamente che non
vengano presentati altri emendamenti e che al Senato non ci
siano ulteriori ostacoli e approvare la proposta prima della
fine della legislatura".

COSA PREVEDE LA PROPOSTA DI LEGGE
Il fine del provvedimento è quello di donare i medicinali
inutilizzati, destinati a essere eliminati dal circuito
commerciale, a organizzazioni non lucrative di utilità
sociale (Onlus).

Per medicinali inutilizzati
- come scritto nel testo - si intendono i medicinali
soggetti a prescrizione, senza obbligo di prescrizione, da
banco e relativi campioni gratuiti che abbiano difetti di
confezionamento o di produzione dovuti al processo
produttivo o distributivo tali in ogni caso da non
comprometterne l'idoneità di utilizzo in termini di qualità,
sicurezza ed efficacia per il consumatore finale.

Sono esclusi i medicinali già scaduti, quelli conservati in
frigorifero a temperature controllate e quelli utilizzabili
soltanto negli ospedali.
Le donazioni da parte delle aziende farmaceutiche di
medicinali non utilizzati possono essere eseguite
direttamente nei confronti di Onlus qualificate che abbiano
i seguenti requisiti e condizioni:

1) siano iscritte all'anagrafe unica delle Onlus oppure
siano in possesso dell'ulteriore documentazione attestante
che l'ente è Onlus di diritto;
2) riportino nel proprio statuto o atto costitutivo lo
svolgimento di attività nel settore dell'assistenza
sanitaria o socio-sanitaria;
3) dispongano di locali, installazioni o attrezzature
idonei e sufficienti a garantire la buona conservazione e la
corretta gestione dei farmaci donati;
4) dispongano di procedure volte alla tracciabilità dei
lotti dei prodotti ricevuti e distribuiti. (Public Policy)

DAP

© Riproduzione riservata