Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Sblocca Italia, per l'ecobonus l'Iva sarà al 4%? Il governo frena

ecobonus 21 ottobre 2014

ROMA (Public Policy) - Introdurre un'aliquota Iva al 4% per gli interventi di ristrutturazione degli edifici che beneficiano dell'ecobonus e del bonus casa. Le risorse per questo 'sconto' verrebbero reperite dall'aumento dell'Iva al 10% per le nuove costruzioni. Questa una novità introdotta nel dl Sblocca Italia con un emendamento del M5s approvato in commissione Ambiente.

Un emendamento che però rischia di essere bocciato dalla Bilancio (e dal governo), visto quanto detto e scritto oggi da Francesco Boccia (presidente Pd della commissione Bilancio di Montecitorio) ed Enrico Zanetti (sottosegretario al Mef).

Secondo Boccia, infatti, sul dl Sblocca Italia si sono fatti in commissione Ambiente "un po' di pasticci, c'è stata un po' di fantasia, per esempio sull'Iva aumentata" sulle nuove case "da riportare alla cruda realtà". Idem per Zanetti, che su Facebook sottolinea: "Per quanti mi hanno segnalato allarmati l'emendamento allo Sblocca Italia approvato in commissione Ambiente che aumenterebbe al 10% l'Iva sulle cessioni di abitazioni nuove anche se 'prima casa', tranquillizzo in ordine al fatto che questa previsione normativa alla fine non ci sarà". (Public Policy)

VIC-GAV

© Riproduzione riservata