Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Sulla scheda elettorale ci saranno le istruzioni per l'uso

elezioni 06 ottobre 2017

ROMA (Public Policy) - Istruzioni per l'uso sulla scheda elettorale. Lo prevede un emendamento del relatore Pd, Emanuele Fiano, approvato in commissione Affari costituzionali alla Camera, che ritocca la scheda per le elezioni. Questa riporterà una dicitura, nella parte esterna, in cui viene spiegata la ripartizione dei voti.

Quattro righe in cui verranno spiegati spiegati gli effetti del voto unitario tra i collegi, ossia tra proporzionale e maggioritario. Le modifiche assicurano all'elettore - ha spiegato il relatore Fiano - "una maggiore chiarezza sulle modalità di voto e sulle conseguenze dello stesso" e, allo stesso tempo, "servono ad applicare la ripartizione proporzionale al livello territoriale più prossimo all'elettore - il collegio uninominale - così da garantire che la ripartizione rispecchi quanto più possibile i voti espressi dall'elettorato". Il termine per la presentazione dei subemendamenti alla proposta del relatore scade alle 19.

"Il voto -  si legge nella scheda allegata all'emendamento - si esprime tracciando un solo segno sul contrassegno della lista prescelta ed è valido per la lista e il candidato uninominale. Nel caso in cui sia tracciato un segno solo sul candidato uninominale il voto è valido anche per la lista e, nel caso di più liste collegate in coalizione, i voti sono ripartiti tra le liste in proporzione ai voti ottenuti nel collegio".  (Public Policy) SOR

© Riproduzione riservata