Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Sel, Renzi: nessuna alleanza se pensano che stupriamo la Costituzione

renzi 31 luglio 2014

ROMA (Public Policy) - "Se tra di noi qualcuno si alza e dice che dobbiamo andare al voto un Comune perché c'è una maggioranza con Sel è matto. Il voto che abbiamo chiesto ai cittadini è un voto sul Comune che non è messo in discussione. Diverso è il ragionamento sul futuro: io un accordo politico di governo, una maggioranza con uno che viene accusato di avere stuprato la Costituzione, di essere l'emblema della politica autoritaria, che vuole un modello al limite del prefascismo, un'alleanza non ce la farei. Se pensano questo di noi, vadano per i fatti loro. Stiano al loro posto, vinceremo le elezioni regionali anche senza di loro, non abbiamo bisogno di essere ricattati".

Lo dice il premier e segretario Pd Matteo Renzi, durante il suo intervento di replica nel corso della direzione nazionale del partito. (Public Policy)

GAV

© Riproduzione riservata