Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Al Senato accordo (quasi) unanime sul diritto all'oblio

diffamazione diritto oblio 28 luglio 2017

ROMA (Public Policy) - Sono 14 i subemendamenti depositati in commissione Giustizia al Senato all'emendamento sul cosiddetto diritto all'oblio, presentato dalla relatrice Rosanna Filippin (Pd) alla proposta di legge sulla diffamazione.

Sei sono stati presentati dal Movimento 5 stelle, altri 6 da Mdp, uno da Sinistra italiana e uno dalla senatrice ex M5s, ora nel misto, Maria Mussini. Dunque la maggior parte dei partiti di maggioranza, comprese le opposizioni di destra, come Forza Italia e Lega, sembra essere d'accordo con la proposta Filippin.

In sintesi, l'emendamento - come anticipato da Public Policy - prevede il possibile blocco delle informazioni, predisposto dal Garante della privacy, in tutto o in parte, anche per i casi di diffamazione sul web. (Public Policy) NAF

© Riproduzione riservata