Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Al Senato ci sono 6 ddl sui consorzi: dagli imballaggi agli oli esausti

ambiente imballaggi 23 marzo 2017

ROMA (Public Policy) - La commissione Ambiente al Senato ha incardinato i sei ddl sui consorzi, derivanti dagli articoli stralciati dal collegato Ambiente nel corso dell'esame, oltre un anno fa, in aula al Senato.

A quanto si apprende, per un mero errore formale erano stati iscritti all'ordine del giorno solo due dei sei ddl stralcio, per cui nel corso della seduta di mercoledì mattina sono stati dati per incardinati tutti.

Stefano Vaccari (Pd), che con tutta probabilità sarà relatore anche per questi ddl (come fu per il collegato Ambiente), ha chiesto al presidente di commissione, Giuseppe Marinello (Ap), di procedere con l'esame di un testo unico che comprenda tutti e sei i ddl. In questo modo verrebbe meno la natura di ddl collegati alla legge di Bilancio e l'iter parlamentare potrebbe procedere più speditamente. A quanto si apprende Marinello si è preso qualche giorno per decidere. Sicuramente la 13a commissione procederà con un ciclo di audizioni.

I sei ddl, che vennero stralciati dal collegato ambientale proprio per procedere con un disegno di legge organico che affrontasse il tema dei consorzi, riguardano vari aspetti: i Programmi e i Piani finalizzati alla prevenzione e gestione degli imballaggi e dei rifiuti di imballaggio, elaborati dai produttori e dal Conai; l'obbligo per gli amministratori Conai di redigere il bilancio d'esercizio osservando le disposizioni del Codice civile relative al bilancio delle società per azioni.

E ancora: la possibilità per i produttori e gli utilizzatori di partecipare al Conai, tramite le proprie confederazioni e le associazioni di categoria; gli obblighi di comunicazione in materia di imballaggi immessi sul mercato, di imballaggi riutilizzati e dei rifiuti di imballaggio riciclati e recuperati provenienti dal mercato nazionale; il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali e animali esausti. (Public Policy) NAF

© Riproduzione riservata