Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

SENATO: I TEMI DELLA SETTIMANA

Senato 05 novembre 2012

(Public Policy) - Roma, 5 nov - I lavori dell'Assemblea di
Palazzo Madama inizieranno oggi pomeriggio con l'esame del
disegno di legge delega sulla revisione dello strumento
militare nazionale; si proseguirà con l'esame dei ddl
sull'Istituzione della Giornata dell'Unità d'Italia e
l'insegnamento dell'Inno di Mameli.

Mercoledì 7, è previsto l'esame del disegno di legge sulla
diffamazione a mezzo stampa. Nel calendario dei lavori
dell'Aula anche le modifiche al Regolamento del Senato sullo
statuto e i contributi ai gruppi parlamentari, i cui
emendamenti dovranno essere depositati entro le ore 19 di
oggi.

Al question time di giovedì pomeriggio parteciperanno il
ministro dello Sviluppo economico, Corrado Passera, e il
ministro del Lavoro Elsa Fornero.
Per quanto riguarda le commissioni, questa potrebbe essere
la settimana decisiva per la legge elettorale: la
commissione Affari costituzionali punta al suo varo al
massimo per martedì 13 e i lavori dovrebbero procedere a
ritmo serrato, con sedute anche notturne ed un'ultima seduta
prevista per giovedì; in commissione devono essere votati
circa 230 emendamenti.

La commissione Affari costituzionali sta esaminando anche
altri ddl: le modifiche costituzionali sull'autonomia
regionale, l'ineleggibilità dei presidenti di provincia, il
cui termine per la presentazione degli emendamenti è stato
prorogato ad oggi, alle 18, e il decreto legge sul
trattamento di fine rapporto dei dipendenti pubblici.

La commissione Giustizia
esaminerà, a partire da domani alle 8,30, le norme sulla
diffamazione a mezzo stampa e, sempre sul versante della
stampa, la commissione Lavoro è chiamata a votare i 12
emendamenti depositati al ddl sull'equo compenso della
professione giornalistica, che la commissione sta esaminando
in sede deliberante.

Sempre in commissione Giustizia prosegue la deliberante sul
ddl, già approvato dalla Camera, sulla disciplina del
condominio, il cui termine per la presentazione degli
emendamenti è stato fissato per domani alle 12.
La commissione Finanze sarà ancora impegnata con il seguito
dell'esame della delega fiscale, approvato dalla Camera, per
il quale mercoledì 7 novembre, alle ore 13, scadrà il
termine per la presentazione degli emendamenti. Prosegue, in
Commissione Industria, l'esame del decreto legge sulla
crescita: la commissione svolgerà per tutta la settimana una
serie di audizioni informali.

La commissione Politiche dell'Unione europea proseguirà
l'esame congiunto del disegno di legge Comunitaria 2012 e
delle due relazioni sulla partecipazione dell'Italia alla
Ue. La commissione Sanità, che ha di recente espresso parere
favorevole, con alcune condizioni, sulle nuove tabelle
sull'invalidità, sta esaminando l'Atto comunitario sui
precursori di droghe. (Public Policy)

EPA

© Riproduzione riservata