Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

SENATO, PUGLIA (M5S): 7 IN CONDOTTA A 'BUROPOLITICI', CONTROLLEREMO I PIANISTI

BUROPOLITICI 15 marzo 2013

senato

(Public Policy) - Roma, 15 mar - Giudizio severo sulla sua
prima esperienza in Aula, in qualità di senatore segretario,
di Sergio Puglia, neoeletto del Movimento 5 stelle.

Alla richiesta della sua prima impressione, "do sette in condotta
- ha risposto ai giornalisti - ai partiti politici per
quello che ho visto: gente che si muove, che parla, c'è
rumore e brusio. Più volte ho dovuto segnalarlo al
presidente per farli un po' zittire, perché parlavano
continuamente, anche se, devo dire la verità - ha aggiunto
Puglia - sulla mia sinistra, dove c'è il Pd sono un po' più
calmi. Sono i buropolitici che solitamente ragionano in
questo modo".

Parlava anche Monti? Lo incalzano i cronisti. "Monti no -
ha risposto Puglia - anche se veniva molto spesso
avvicinato, per cui parlava". Alla domanda su eventuali
aspiranti pianisti, "verranno messi sotto controllo, faremo
come è successo in Sicilia, dove li hanno controllati e
denunciati". (Public Policy)

EPA

© Riproduzione riservata