Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

SERVICE TAX, TOSI (LEGA): ALLA FINE ROMA TI FREGA

29 agosto 2013

flavio tosi - la presse

(Public Policy) - Roma, 29 ago - "Quello che mi aspetto è
che alla fine Roma ti frega". Così Flavio Tosi, sindaco di
Verona ed esponente di spicco della Lega Nord,
commenta intervenendo su Radio 1 il Consiglio dei ministri di ieri
che ha cancellato l'Imu e introdotto la 'Service tax'
dal prossimo anno.

"Alla fine i Comuni vengono sempre fregati, gli viene dato
meno (in trasferimenti; Ndr) o più tasse, questo è quello
che di solito succede. Quello che vorrei è che questa tassa
di servizio venga data in gestione in autonomia ai Comuni.
In particolare il catasto deve andare ai Comuni (invece oggi
è controllato dallo Stato), così da capire quali immobili in
centro pagano troppo poco e guadagnano molto dagli affitti o
sono di pregio ma in periferia e hanno rendite bassissime".

Tosi fa anche una proposta più innovativa: "Lo Stato dia
zero ai Comuni e li facciano arrangiare, tutti però, da
Verona a Napoli, con la propria tassazione. A questo punto
lo Stato risparmia e i Comuni spendono quello che hanno.
Quest'anno mi arrivano 22 milioni, è una cifra risibile
rispetto a quello che Verona paga di tasse".

C'è poi un problema di bilancio comunale che viene chiuso
in autunno: "Io non ho la più pallida idea di quello che ho
a disposizione (da spendere; Ndr) perché le regole
continuano a cambiare". Tosi non ci sta a paragonare la
service tax ai sistemi fiscali degli altri Stati europei
perché "abbiamo una pressione fiscale complessiva fuori
scala". (Public Policy) LAP

Foto - La Presse

© Riproduzione riservata