Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Il Sistri e il problema degli oneri indebitamente versati

sistri 06 febbraio 2015

ROMA (Public Policy) - In merito agli "oneri indebitamente versati a titolo di contributi di iscrizione al Sistri per le annualità 2010-2011-2012 sono in fase di studio le modalità operative in ordine alle quali poter definire un piano di intervento per la loro restituzione o compensazione". A dirlo è stata la sottosegretaria all'Ambiente Silvia Velo rispondendo, nell'aula della Camera, a due interrogazioni del Movimento 5 stelle.

"Il servizio di gestione Sistri non si è mai interrotto dal 30 novembre 2014 (data di scadenza del contratto di gestione Selex; Ndr) e continuerà ad essere assicurato sino a al 31 dicembre 2015 in base alla proroga di efficacia del relativo contratto", ha spiegato Velo. In merito alla scadenza, fissata al 30 giugno 2015, entro la quale il ministero dell'Ambiente dovrà avviare le procedure per una nuova gara (compito affidato alla Consip), la sottosegretaria ha rassicurato che "allo stato non vi sia motivo per dubitare che verranno rispettati i termini previsti". Mentre sui contenuti del nuovo contratto Velo ha detto che "allo stato non appare ancora possibile riferire sui contenuti specifici del nuovo contratto di affidamento". (Public Policy) NAF

© Riproduzione riservata