Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

SOCIAL NETWORK, VIMINALE: PRIORITÀ SICUREZZA E CONTRASTO CYBERBULLISMO

facebook 26 settembre 2013

SOCIAL NETWORK, VIMINALE: PRIORITà SICUREZZA E CONTRASTO CYBERBULLISMO

(Public Policy) Roma, 26 set - È una "priorità del Governo
garantire la sicurezza dei soggetti più fragili" e
contrastare anche il "cyberbullismo". "L'uso del web per la
divulgazione razziale, della violenza e della
discriminazione sessuale" costituisce forme "particolarmente
insidiose" che da tempo sono all'attenzione delle forze
dell'ordine.

Lo ha detto il sottosegretario all'Interno
Gianpiero Bocci rispondendo in commissione Affari
costituzionali della Camera a un'interrogazione di Laura
Garavini, Pd, sulla diffusione attraverso i social network
di frasi e immagini inneggianti al fascismo, alla violenza e
alla discriminazione razziale e sessuale.

"La direzione centrale della polizia - ha detto il
sottosegretario - è stata interessata" in più di un
intervento e la "polizia postale svolge continui monitoraggi
della rete internet" arrivando a "positivi risultati come la
condanna da parte del tribunale di Roma per 4 persone
responsabili della diffusione online di idee razziali".

Tuttavia c'è la consapevolezza, è stato il messaggio del
sottosegretario
, che accanto all'impegno della polizia si
deve "manternere vivo un contesto culturale non degradato".
(Public Policy)

VIC

© Riproduzione riservata