Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Sport, cosa prevede la pdl sul tesseramento dei minori

calcio 15 aprile 2015

ROMA (Public Policy) - I minorenni stranieri, residenti in Italia e che abbiano compiuto almeno 10 anni, potranno essere tesserati con le società sportive appartenenti alle federazioni nazionali con le stesse procedure previste per i ragazzi italiani.

È questo il contenuto della proposta di legge sull'integrazione degli stranieri tramite lo sport, che ha ricevuto il primo sì dall'aula della Camera con 422 voti favorevoli e 12 contrari (della Lega Nord). Il provvedimento ora dovrà passare al Senato per la seconda lettura.

Con la pdl, i minori stranieri potranno essere tesserati anche con associazioni ed enti di promozione sportiva. La pdl prevede che il tesseramento resterà valido per un anno dal compimento del diciottesimo anno di età, in attesa della conclusione delle procedure per l'acquisizione della cittadinanza italiana.

Attualmente le procedure per il tesseramento sono fissate dagli statuti e dai regolamenti delle federazioni sportive nazionali, delle discipline sportive associate e degli enti di promozione sportiva, sulla base dei principi stabiliti dal Coni. (Public Policy) SOR

© Riproduzione riservata