Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Ecco le coperture (per ora) agli sgravi del 'salva banche'

banche 13 dicembre 2015

ROMA (Public Policy) - Viene introdotta la deducibilità Ires e Irap per i contributi volontari ai "consorzi obbligatori".

In questo modo viene introdotto uno sgravio fiscale per le banche che, su base volontaria, hanno concorso a salvare Banca Marche, Banca Etruria, Carife e Carichieti tramite il fondo di risoluzione del decreto Salva Banche.

A prevederlo è uno degli emendamenti del governo al ddl Stabilità, depositato in commissione Bilancio alla Camera, nel pacchetto banche.

La disposizione va in aiuto delle banche che nell'operazione di salvataggio dei quattro istituti hanno versato più di 2 miliardi di euro. Attualmente la deducibilità è prevista per i versamenti obbligatori ma non per quelli volontari.

L'estensione ai versamenti volontari costa, si legge nella relazione tecnica dell'emendamento, 40,4 milioni di euro recuperati da fondi speciali di Mef, Giustizia, Mise, Mit. (Public Policy) VIC

© Riproduzione riservata