Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Stabilità, Corte conti: disatteso pareggio bilancio e deficit sotto al 3%

Corte Conti 19 febbraio 2014

ROMA (Public Policy) - "I valori programmatici a cui tendeva il decreto Salva Italia (del 2011) sono stati ampiamente disattesi: non solo il raggiungimento del pareggio di bilancio (in termini nominali) allora previsto per il 2013 nella Nota risulta rinviato al 2017, ma è stato rimandato di un biennio (dal 2012 al 2014) anche l'obiettivo di riportare l'indebitamento al di sotto del 3% del Pil".

È quanto si legge nella relazione tecnica della Corte dei conti, sulle "prospettive della finanza pubblica dopo la legge di Stabilità" del governo Letta. "In termini di saldo strutturale - si legge ancora - non si prefigura più la realizzazione di quell'avanzo che, secondo il Def dell'aprile 2012, avrebbe dovuto comparire già nel 2013 e che slitta al 2015". (Public Policy)

SOR

© Riproduzione riservata