Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Stabilità, le idee di Poletti su esodati e pensioni

esodati 25 settembre 2015

ROMA (Public Policy) - Verificare i risparmi relativi alle due salvaguardie non ancora chiuse prevedendo modi e tempi per una loro piena utilizzabilità e recuperare i risparmi relativi agli anni trascorsi per consentirne l'utilizzo negli anni futuri, coerentemente con le esigenze economiche di copertura delle misure che si intenderà adottare.

Sono due operazioni che il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, ipotizza possano essere inserite nella prossima legge di Stabilità sul tema degli esodati.

Secondo Poletti, infatti, è proprio la Stabilità "la sede ideale" per risolvere il problema esodati poichè all'interno di quella che una volta era chiamata legge Finanziaria "sono possibili compensazioni complessive di partite contabili, così da consentire l'utilizzo di tutti i risparmi accertati", come ha spiegato in audizione alla Camera, ma non solo.

continua - in abbonamento

FRA

© Riproduzione riservata