Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

START UP, IL NOTARIATO LANCIA PER I GIOVANI "WWW.LARANCIA.ORG"

15 gennaio 2013

(Public Policy) - Roma, 15 gen - Nasce "www.larancia.org":
la risorsa web dedicata espressamente ai giovani che
vogliono tradurre in impresa la loro idea. Nasce per
iniziativa del Consiglio nazionale del Notariato, con la
collaborazione scientifica della Luiss, l'università della
Confindustria. Il sito mette a disposizione documenti
aggiornati, risponde a domande, indica il notaio più vicino
per l'intrapresa di un cammino guidato verso la costituzione
di una società.

L'iniziativa parte dall'esperienza delle 2.941 "Srl
semplificate" (con capitale da 1 a 10 mila euro, costituite
in Italia dal 29 agosto al 31 dicembre 2012, in virtù del
decreto "liberalizzazioni" e riservate ai giovani fino a 35
anni) e delle 1.221 srl "a capitale ridotto" (costituite dal
29 agosto in conseguenza del primo decreto "sviluppo",
riservate ai giovani di età superiore ai 35 anni con
capitale sociale anche solo di un euro).

I giovani (che sono considerati di volta in volta "una
risorsa, un problema o addirittura una minaccia") trovano
sul sito, collegato ai principali social network (per cui
possono anche scambiarsi idee ed esperienze) "la cassetta
degli arnesi" utili a tradurre in realtà la loro idea
imprenditoriale, perché, come ha detto Gabriele Noto,
responsabile della Comunicazione del Consiglio, la
principale difficoltà del giovane è sintetizzata nel "non so
da che parte cominciare". E in epoca in cui "le risorse sono
poche, ma le idee non mancano" il notariato "con generosità"
accetta "di contribuire alla crescita" (per le "srl
semplificate" i notai si sono impegnati a lavorare gratis;
Ndr).

E la "cassetta degli arnesi", come l'ha chiamata il
vicedirettore generale della Luiss Giovanni Lo Storto, offre
ai giovani indicazioni sui luoghi, le occasioni, i processi,
i percorsi, oltre a rispondere ai quesiti.

Lo Storto ha annunciato inoltre la costituzione di un
"acceleratore d'impresa", da realizzare all'interno della
stazione Termini di Roma in collegamento con le altre
Università romane, "un luogo di contaminazione virale".

Nessuna paura, non si tratta di un portatore di malattie,
ma, così come il sito "L'arancia", di un luogo che mette in
comunicazione le università nelle loro componenti
socioeconomiche e scientifico-tecnologiche con i giovani che
vogliono fare impresa.

Massimiliano Levi,
direttore delle comunicazione del Notariato, si è soffermato
sulle peculiarità del sito "www.l'arancia.org" che guarda
"con un linguaggio diretto ed esempi concreti" a facilitare
il percorso che dall'idea ("scopri la tua società ideale")
porta alla costituzione della società, passando attraverso
la scelta tra profit e terzo settore, tra impresa
commerciale o agricola, tra individuale o di gruppo. Il
sito, che si avvale di giornalisti economici, diffonderà
ogni 15 giorni un video su un caso significativo di
imprenditorialità di successo.

"Investire sulla cultura del rischio" e "non cercare il
lavoro, ma crearlo" le parole d'ordine di Fabrizio Sammarco,
presidente di Italiacamp, l'ideatore delle società ad un
euro, che si è soffermato sulle non poche differenze tra il
contesto che porta alla nascita di una società negli Usa e
da noi. L'obiettivo, è chiaro, è quello di andare al di là
di una mentalità burocratica e retorico-familista che impera
nel nostro Paese.

Dall'esame dei dati sin qui disponibili emerge che srl
semplificate e "a capitale ridotto" si sono realizzate
soprattutto in quattro Regioni: Lazio, Campania, Lombardia e
Sicilia. La Campania con Napoli, Salerno e Caserta brilla
per le "società semplificate", Roma per quelle "a capitale
ridotto". (Public Policy)

ABA

 

© Riproduzione riservata