Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Bloccare l'adeguamento dell'età pensionabile? Per ora non se ne parla

pensioni 04 ottobre 2017

di Francesco Ciaraffo

ROMA (Public Policy) - Nessuno spazio per bloccare l’adeguamento dell'età pensionabile all’aspettativa di vita, previsto per il prossimo 2019. Al momento, apprende Public Policy, è questo l'orientamento del Governo in vista della prossima legge di Bilancio.

Dal prossimo gennaio è previsto, infatti, l'innalzamento dell'età pensionabile in base all'aspettativa di vita passando a 67 anni, 3 mesi in più rispetto ad oggi. Sul tema c'è la forte pressione dei sindacati che hanno inserito la richiesta come uno dei punti principali del documento inviato al Governo tra quelli da discutere nei prossimi incontri.

Già nelle settimane scorse, proprio durante il tavolo tra ministero del Lavoro e parti sociali per discutere delle tematiche previdenziali, erano arrivati segnali negativi dal ministro Giuliano Poletti. Citando il collega dell'Economia, Pier Carlo Padoan, Poletti aveva detto che "siamo di fronte a un sentiero stretto", cioè di scarsità di risorse.

continua -in abbonamento

@fraciaraffo

 

© Riproduzione riservata