Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Tav, accordo Italia - Francia: si vota

Si vota nell'Aula di Montecitorio il nuovo accordo sul Tav tra Italia e Francia. In tutto 1500 emendamenti dalle opposizioni, circa mille dal M5s e 500 da Sel 12 novembre 2013

Tav, accordo Italia - Francia si vota

ROMA (Public Policy) - Si vota nell'Aula di Montecitorio il nuovo accordo sul Tav tra Italia e Francia. In tutto 1500 emendamenti dalle opposizioni, circa mille dal M5s e 500 da Sel.

Di cosa stiamo parlando

Si tratta di un protocollo addizionale all'accordo tra Italia e Francia siglato il 29 gennaio 2001 a Torino. Il testo specifica il tracciato del Tav Torino-Lione, dà parere favorevole alle modifiche apportate allo studio del 2005 (dopo i lavori dell'Osservatorio sull'alta velocità), e precisa la ripartizione dei costi tra i due Paesi. Tutte le commissioni interessate, alla Camera, hanno dato parere favorevole. Il 20 novembre si terrà un incontro tra Italia e Francia proprio sul Tav. Tra le critiche dei 5 stelle anche il fatto che il nostro governo si presenterà a quell'incontro con una ratifica approvata "a metà", visto che il ddl deve ancora passare dal Senato.

GAV

© Riproduzione riservata