Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Tav, ratifica trattato in stand by al Senato. Governo vuole approfondire

tav 07 marzo 2014

ROMA (Public Policy) - Tra i vari provvedimenti che dovrà analizzare la prossima settimana la commissione Bilancio del Senato c'è anche la ratifica ed esecuzione dell'accordo Italia-Francia per la realizzazione del Tav Torino-Lione, già approvato dalla Camera. L'esame del testo in realtà è già iniziato in commissione mercoledì ma è stato rinviato per dei dubbi sollevati sul testo dallo stesso governo.

In particolare, il viceministro all'Economia Enrico Morando ha chiesto tempo per fare "un approfondimento specifico sulla coerenza del testo con la normativa europea in tema di aiuti di Stato, al fine di evitare la messa in opera di agevolazioni che la Commissione Ue consideri incompatibili con le norme sulla concorrenza". Inoltre ha chiesto tempo per approfondire i profili finanziari degli articoli 6 e 9 del trattato, rispettivamente su ruolo e funzioni del promotore pubblico e su commissione intergovernativa, comitati di sicurezza e organismi di controllo e regolamentazione. (Public Policy)

VIC

© Riproduzione riservata