Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Terra fuochi, comitato legislazione: dl omogeneo ma vago su uso forze armate

terra fuochi 19 dicembre 2013

ROMA - (Public Policy) - Il decreto legge recante disposizioni urgenti dirette a fronteggiare emergenze ambientali e industriali e a favorire lo sviluppo delle aree interessate "è da qualificare come omogeneo". È questo in sintesi il parere espresso oggi dal comitato per la Legislazione della Camera sul dl, uscito dal Consiglio dei ministri lo scorso 3 dicembre, che interviene in particolare sui casi Terra dei Fuochi e Ilva, attualmente in sede referente nella commissione Ambiente della Camera.

In particolare il relatore del comitato Tancredi Turco (M5S) ha segnalato che "con riferimento al profilo dei rapporti con la normativa vigente, l'articolo 3, comma 2, che prevede l'utilizzo nella Regione Campania delle Forze armate per lo svolgimento di compiti di sorveglianza e vigilanza territoriale, si discosta nella sua formulazione, alquanto più vaga, dai precedenti normativi che in passato hanno disciplinato il ricorso di tali Forze". Nello specifico il parere espresso fa notare come nelle norme precedenti si sia invece "circoscritto l'ambito di applicazione, individuando il contingente di personale da utilizzare e il periodo di riferimento". "Infine - prosegue il parere del comitato per la Legislazione della Camera - il disegno di legge non è corredato della relazione sull'analisi tecnico-normativa (Atn) ed è sprovvisto della relazione sull'analisi di impatto della regolamentazione (Air)". (Public Policy)

NAF

© Riproduzione riservata