Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Il terremoto in Manovrina: ecco gli emendamenti segnalati

terremoto 17 maggio 2017

ROMA (Public Policy) - Dallo stanziamento per l'attività di ricostruzione nelle zone colpite dal terremoto del 2016 alle iniziative per la promozione turistica dei comuni del cratere.

Tra gli emendamenti segnalati dai vari gruppi in commissione Bilancio alla Camera, nell'ambito dell'esame del decreto correttivo sui conti pubblici (la cosiddetta manovrina), rientrano anche proposte di modifica riferite alle disposizioni sulle aree del centro Italia che hanno subito danni dal sisma. A cominciare dal finanziamento per la ricostruzione, per cui si chiede un rialzo da mille milioni di euro per 2017, 2018 e 2019 a 1500 milioni.

Segnalate anche proposte per la sospensione e il differimento delle rate dei mutui degli enti colpiti dal sisma. Anche le sanzioni previste dal Patto di stabilità interno del 2015 potrebbero non trovare applicazione per gli enti interessati.

E per fronteggiare i problemi di liquidità dei Comuni, il ministero dell'Interno potrebbe disporre - così prevede un emendamento segnalato - il pagamento di un "importo integrativo", fino al 90% del Fondo di solidarietà comunale.

continua -in abbonamento

MAD

© Riproduzione riservata